Calabria, a la fine dell’ultimo secolo: nella parte più meridionale dell`Italia, in un mondo arcaico fatto di violenza, oppressione e lotta per la sopravvivenza, la giovane Giulia mette al mondo suo figlio Angelo. Poverissimo e odiato dalla famiglia del “signore” del luogo, il piccolo sembra condannato a morte. Ma Angelo, possiede una tenace voglia di vivere ed è indomabile come il paesaggio nel quale ha visto la luce. Nella sua lotta per la vita non è solo: al suo fianco ha una donna forte e misteriosa. Questa lo proteggerà da tutto e un giorno lo aiuterà a scoprire il segreto dell’identità di suo padre e a vendicarsi di quelli che da sempre tentano di distruggere la sua famiglia.

La storia di Angelo è una storia di peccato e di espiazione, di vendetta e di odio, un odio che va al di là della morte. Allo stesso tempo è una storia di coraggio e di passioni rabbiose, di speranza e di amore che legano una famiglia in un lembo di terra tra due mari.

Francesco Sanzo racconta questa saga familiare con un linguaggio denso di vita e di colori, ispirandosi ad una storia vera che si sviluppa nel corso delle due guerre mondiali, passando per rivoluzioni e per vari continenti.

12,80 € + spedizione gratis in Germania o 4,49 € in formato Kindle o Tolino

Pagine: 336

ISBN: 978-3-946560-14-2

Softcover